EUROPA: MESE DEL MERCATO UNICO SU LAVORO, DIRITTI, BANCHE ED E-COMMERCE (2)

L’obiettivo del mese del mercato unico è di "consentire ai cittadini europei (singoli individui, consumatori e imprese) di trarre il massimo vantaggio dall’accesso diretto a 28 Paesi e a 506 milioni di persone". Grazie al mercato unico, i cittadini comunitari "possono beneficiare di prezzi più competitivi, hanno a disposizione una gamma più ampia di prodotti e servizi, godono di un maggior rilievo a livello mondiale e possono accedere a maggiori opportunità imprenditoriali". In particolare dal 23 al 25 settembre saranno proposti momenti di discussioni su "Lavorare e fare impresa in Europa"; dal 30 settembre al 2 ottobre ci si concentrerà sui diritti sociali ("Il diritto dei cittadini alla protezione sociale all’interno del mercato unico"); "L’Europa, le banche e il cittadino" saranno posti sotto i riflettori dal 7 al 9 ottobre. Infine, dal 14 al 16 ottobre, ci si confronterà a livello europeo, su "E-commerce: acquistare, vendere e comunicare online". Il dibattito televisivo – trasmesso anche in streaming – conclusivo riassumerà i temi sollevati e indicherà alcune prospettive di azione fra gli Stati membri e in sede Ue.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy