SIRIA: VESCOVI LATINI (CELRA), "CONFLITTO NON SI RISOLVE FORNENDO PIÙ ARMI" (2)” “

Da qui la convinzione che "l’attuale conflitto non verrà risolto con un escalation di violenza e nemmeno fornendo più armi alle due parti in conflitto, bensì attraverso il dialogo e il negoziato sotto tutela internazionale". Una situazione che, per i vescovi della Celra, richiede "una decisione rapida per porre fine ad un conflitto che dura da più di due anni e mezzo". Nel loro comunicato i presuli ringraziano benefattori e volontari che si stanno prodigando per i profughi siriani in Giordania, Libano e Iraq e rinnovano l’appello "agli uomini di buona volontà di continuare a pregare per il Medio Oriente e di fare ogni sforzo per trovare una soluzione fattibile al conflitto siriano".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy