POLONIA: CONFERENZA EPISCOPALE, "PER EDUCARE AI VALORI BISOGNA PRIMA VIVERLI" ” “” “

"La perdita di una chiara gerarchia dei valori è un segno dei tempi", afferma l’episcopato polacco nella lettera per la terza Settimana dell’educazione, i cui lavori si chiuderanno domani. I vescovi, osservando che "la mancata educazione ai valori fondamentali porta alla perdita del senso della vita, all’opportunismo, e al relativismo morale", invitano "tutti gli ambienti scolastici e tutte le persone di buona volontà impegnate nell’educazione delle future generazioni di polacchi" a rispettare "lo specifico valore della fede per il processo educativo". La lettera rammenta che "nell’Anno della fede particolarmente forte deve essere la consapevolezza del nesso tra la fede e l’educazione" e sottolinea che "l’educazione ai valori inizia in famiglia" poiché "lo stare insieme quotidiano insegna comprensione, fiducia, carità e vera amicizia". Monsignor Henryk Hoser parlando in occasione dell’inizio dell’anno scolastico ai catechisti ha sottolineato: "Per educare ai valori bisogna prima viverli". Ha ricordato inoltre che "essendo Dio il pedagogo dell’uomo" gli educatori "hanno il dovere di cercare di diventare così perfetti com’è perfetto nostro Padre". Il tema dell’educazione ai valori sarà toccato anche durante la Settimana internazionale di preghiera e del digiuno che inizia il 21 settembre e che sarà l’occasione di preghiera dei cristiani per la pace.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy