LUSSEMBURGO: L’ARCIDIOCESI IN CIFRE. NILLES, "TRASPARENZA E APERTURA"

"Fatti e cifre. Rapporto 2012" è il titolo delle 70 pagine che contengono la sintesi delle attività pastorali e della situazione patrimoniale ed economica dell’arcidiocesi del Lussemburgo e che, presentate pubblicamente oggi, sono ora disponibili on-line (www.cathol.lu). "È la prima volta che la Chiesa cattolica presenta una relazione annuale in Lussemburgo", spiega Roger Nilles, responsabile per la comunicazione e la stampa "per accogliere le richieste di maggiore trasparenza e apertura". Sebbene non richiesto dalla legge, "l’arcivescovo desiderava che il rapporto fosse fatto secondo le linee guida che si applicano alle società commerciali". Secondo la sintesi del Rapporto 2012 proposta in conferenza stampa, "a livello pastorale, lo scorso anno è stato caratterizzato da una molteplicità di servizi per tutte le fasce di età e in particolare dall’apertura dell’Anno fede. Da un punto di vista economico, il 2012 è stato un anno difficile". Infatti "l’arcidiocesi, che ha un patrimonio netto di 92 milioni di euro", registra nel bilancio 2012 un risultato negativo di 50 milioni di euro. Nelle 274 parrocchie dell’arcidiocesi e negli uffici arcivescovili lavorano 317 persone salariate, di cui 118 (37%) sono membri del clero, e 199 laici (63%); sul totale le donne stipendiate che lavorano in diocesi sono il 43%.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy