IL PAPA A CAGLIARI: MONS. MIGLIO (CAGLIARI), "TI SIAMO GRATI"” “” “

"Visitando la Sardegna, dopo l’incontro con le povertà estreme che approdano a Lampedusa, ci dici che anche nel conoscere l’Italia vuoi partire dalle realtà più povere. Sentiamo questo tuo gesto non come un atto di pietismo, ma come l’indicazione precisa di un metodo e di una strada: per costruire il bene comune di un Paese, per risollevarsi da una situazione di crisi generale, è necessario mettere al primo posto i più piccoli e i più poveri". Lo scrive, rivolgendosi al Papa, monsignor Arrigo Miglio, arcivescovo di Cagliari e presidente della Conferenza episcopale sarda, nell’editoriale sul numero speciale de "Il Portico", il settimanale della diocesi. "La tua, quindi – aggiunge il presule – è un’indicazione preziosa non solo per le nostre chiese ma anche per tutti coloro che hanno responsabilità di carattere sociale politico amministrativo". "Ti siamo grati perché vieni a condividere con noi la tua fede e la tua devozione a Maria – prosegue monsignor Miglio- perché vieni a conoscere da vicino la fisionomia della nostra Terra e del nostro popolo, perché la tua visita ha ravvivato in modo inaspettato la speranza in tutti coloro, e sono tantissimi, che vivono nella precarietà, nell’ansia, nella povertà".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy