IL PAPA A CAGLIARI: IL SALUTO DELLA COMUNITÀ BIELORUSSA” “” “

"L’intera comunità bielorussa in Sardegna abbraccia idealmente il Pontefice, simbolo e portatore di pace, dialogo, amore e fratellanza che si rinnova ogni giorno sempre più forte": lo scrive il console onorario bielorusso a Cagliari, Giuseppe Carboni, che con un messaggio ufficiale esprime un caloroso benvenuto al Papa. "Vogliamo esprimere un sincero e forte ringraziamento alla Chiesa sarda, in particolare alle parrocchie cagliaritane di Sant’Eulalia, di San Carlo Borromeo e di San Giuseppe, che, in tutti questi anni, hanno dato un significativo sostegno all’accoglienza temporanea dei bambini bielorussi nella Regione nell’ambito del Progetto Chernobyl – spiega il console – dando supporto logistico alle famiglie sarde che, con generosità, hanno aperto le porte delle loro case a migliaia dei nostri bambini per regalare loro un periodo di salutare vacanza". Carboni sottolinea "la fraterna accoglienza che la Chiesa in Sardegna riserva ai nostri immigrati di fede ortodossa, così da ripetere in terra sarda, quella fattiva convivenza e collaborazione fra cattolici e ortodossi che contraddistingue la Bielorussa odierna. L’azione quotidiana della Chiesa sarda, rende il dialogo religioso una concretezza quotidiana, un modus vivendi e non una semplice aspirazione".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy