IL PAPA A CAGLIARI: DON MADEDDU (CAGLIARI), "ATTENZIONE INTERNAZIONALE"

La visita del Papa a Cagliari, prima ufficiale ad una diocesi italiana, ha acquisito una risonanza che va ben oltre i confini regionali e nazionali: "C’è un interesse internazionale – spiega al Sir don Giulio Madeddu, responsabile dell’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi cagliaritana -, in parte motivato dal legame che intercorre tra il santuario di Bonaria e la città di Buenos Aires dove Papa Francesco è stato arcivescovo per tanti anni: è una esperienza singolare quella che stiamo gestendo nell’ambito delle comunicazioni perché ci consente di avere una posizione particolare nel comprendere l’evento che pian piano si sta realizzando". Per don Madeddu è importante la condivisione delle notizie: "È molto bello lavorare con tanti colleghi e amici che con noi condividono un servizio che è quello di portare a conoscenza e far vivere in maniera diretta, attraverso i mezzi di comunicazione sociale, l’evento di Cagliari". Un dato che appare chiaro è l’ampio interesse per questa visita: "Molti non colgono il fatto che ci sia questa attenzione internazionale perché noi alla fin fine fruiamo dei canali di informazione di casa nostra, ma sarà interessante darne ragione subito dopo l’evento, perché – prosegue il sacerdote – effettivamente c’è un attenzione per questo viaggio del Papa in tanti altri Paesi del mondo".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy