ECONOMIA: GIOVANNINI (MINISTRO), "IL DISAGIO È ALTISSIMO"

"Dire che il tasso di disoccupazione sta aumentando è scorretto. È costante da 4 mesi. Nel momento in cui ci sarà la ripresa, il tasso di disoccupazione è destinato a crescere perché gli scoraggiati vengono sul mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione non è necessariamente l’indicatore di disagio, e il disagio è altissimo". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, alla inaugurazione della Scuola di economia civile (Sec) che si sta svolgendo nella cittadella internazionale del Movimento dei Focolari nell’ambito della manifestazione LoppianoLab. Tra i promotori dell’iniziativa ci sono gli economisti Stefano Zamagni, Luigino Bruni e tanti altri studiosi che da anni approfondiscono i temi legati all’economia civile e attorno ai quali si sono raccolti istituzioni, operanti nei più diversi settori dell’associazionismo economico e non solo. In particolare Acli, Banca popolare etica, Federcasse, Economia di comunione, Istituto universitario Sophia. La scuola si propone come un laboratorio di formazione permanente per imprenditori, dirigenti e quadri direttivi. "Una scommessa per il futuro – ha detto Stefano Zamagni -: vedere se è possibile invertire il corso del modo di fare e pensare l’economia, reintroducendo nel discorso economico la filia e l’agape".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy