SCUOLA: MONS. PALLETTI (LA SPEZIA), "IL FATICOSO COMPITO DI FORMARE SE STESSI"” “” “

"La formazione, lungi dall’essere un solo momento tecnico e di apprendimento, è indirizzata alla maturazione e alla valorizzazione della persona in tutte le sue dimensioni": lo scrive il vescovo di La Spezia, monsignor Ernesto Luigi Palletti, nel messaggio inviato a docenti, personale tecnico e studenti delle scuole della diocesi, in occasione dell’avvio dell’anno scolastico. "La proposta formativa – prosegue il vescovo – oltre a richiedere oggettività, professionalità, metodicità nel cammino da parte di chi la propone, non può fare a meno della responsabilità all’autoeducazione di colui che la riceve". Sottolineando la responsabilità personale anche da parte del discente, il vescovo precisa che "questo non vuol dire che autoeducazione voglia significare educarsi da soli o formarsi da soli. Ognuno di noi ha bisogno di imparare e si impara quando si sa accogliere il patrimonio di cultura ed esperienza che altri ci vengono a proporre. Ma nello stesso tempo nessuno può essere realmente formato se non accetta il grande e spesso faticoso compito di formare se stesso". Mons. Palletti conclude che "è infatti in gioco il profilo alto della persona umana e in quell’orizzonte il profilo alto di una comunità sociale che si sappia riconoscere quotidianamente in quei valori scritti nel cuore dell’uomo".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy