ROM, SINTI E CAMINANTI: UNA PROPOSTA DI LEGGE PER TUTELARE LE MINORANZE

Una proposta di legge per il riconoscimento, la tutela e la promozione sociale della minoranza romanì in Italia sarà presentata domani a Roma, durante il convegno promosso dalla Commissione Straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato e l’Associazione 21 luglio, intitolato "Rom, Sinti e Caminanti: una proposta di legge per il riconoscimento, la tutela e la promozione sociale della minoranza" (ore 16 Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani – via della Dogana Vecchia 29, Roma). La popolazione romanì in Italia, composta da circa 170 mila persone, suddivise tra rom, sinti e caminanti, "rappresenta una delle minoranze più svantaggiate nel nostro Paese – ricorda l’Associazione Articolo 21 -. Nonostante la loro consistenza numerica, rom e sinti incontrano gravi ostacoli nell’accesso al diritto a un alloggio adeguato, all’assistenza sanitaria, all’istruzione e al lavoro". In più, "politiche di segregazione abitativa nei cosiddetti ‘campi nomadi’ contribuiscono alla loro esclusione dal tessuto sociale maggioritario e alla diffusione di sentimenti di intolleranza nei loro confronti". I promotori ricordano che l’Italia "è chiamata a rispettare i principi sanciti nella Strategia Nazionale di Inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti, adottata dal Governo italiano, in sede europea, nel febbraio 2012". Chiuderà i lavori il ministro per l’integrazione Cécile Kyenge.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy