LEGGE 194: IL FORUM FAMIGLIE FA IL PUNTO SU SITUAZIONE IN PUGLIA” “

"Continua il trend in discesa degli aborti volontari eseguiti nelle strutture ospedaliere, ma la Puglia continua ad occupare con Emilia–Romagna, Liguria ed a pari merito con il Piemonte, il triste podio del tasso di abortività più elevato d’Italia": lo scrive il Forum delle associazioni familiari della Puglia in una nota diffusa oggi. Commentando l’annuale Rapporto al Parlamento del Ministro della salute sullo stato di attuazione della legge 194/78, il Forum rileva anzitutto che "i tassi di abortività delle donne straniere sono tre o addirittura quattro volte più alti di quelli fatti registrare dalle donne italiane: sono le donne straniere – afferma la nota – e le loro famiglie il nuovo banco di prova delle politiche preventive delle Ivg". "Nei numeri del Ministero non è compresa quella quota non conoscibile di aborti ‘chimici’ derivanti dall’uso delle pillole del giorno o dei cinque giorni dopo, il cui meccanismo d’azione può, com’è noto, provocare aborti precocissimi. C’è quindi da considerare – afferma il Forum – che una parte delle 400.000 confezioni di queste pillole vendute annualmente in Italia si trasformano in aborti". Nella nota si parla poi del tasso di abortività tra le minorenni (fra il 5 e il 4,5), più basso rispetto a quello delle donne adulte, che nel 2012 è sceso al 9.4 rispetto al 9.6 del 2011. (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy