IRAQ: PATRIARCA SAKO (CALDEO) A MAR DINKHA VI (ASSIRO) "DIALOGO PER L’UNITÀ"

Iniziare insieme un dialogo per ripristinare la piena comunione ecclesiale tra la comunità cristiana caldea – unita al Vescovo di Roma – e quella assira: è quanto auspica il Patriarca di Babilonia dei caldei Louis Raphael I Sako in una lettera inviata a quello della Chiesa assira d’Oriente Mar Dinkha IV in occasione del suo 78° compleanno, il 15 settembre. "Colgo l’occasione – scrive Sako – per esprimere il desiderio della Chiesa caldea riguardo all’attivazione di un dialogo per l’unità. L’inizio di questo dialogo è oggi urgente, di fronte alle grandi sfide che minacciano la nostra sopravvivenza. Senza unità, non c’è futuro per noi. L’unità può aiutare a custodire la nostra presenza". Nel 1994 Giovanni Paolo II e il Patriarca Mar Dinkha IV avevano siglato una Dichiarazione cristologica comune nella quale riconoscevano di condividere la stessa fede in Gesù Cristo e nel mistero dell’Incarnazione. "Se confessiamo la stessa fede – spiega oggi a Fides il Patriarca Sako – a questo punto mi chiedo quali siano gli ostacoli a camminare insieme verso il riconoscimento della piena unità tra noi. Forse serve solo un po’ di coraggio nel cercare il metodo giusto. Penso alla possibilità di riunire insieme i nostri sinodi, e confrontarci sulle comuni preoccupazioni, come la fuga dei nostri fedeli dalle terre d’origine e il dissiparsi del patrimonio millenario condiviso dalle nostre Chiese".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy