FILIPPINE: RAID AEREI A ZAMBOANGA, NUOVO APPELLO DEI VESCOVI DI MINDANAO (2)” “

Proprio oggi le forze governative hanno lanciato raid aerei mirati sui ribelli del “Moro National Liberation Front” asserragliati con oltre 100 ostaggi in un quartiere della città di Zamboanga, sull’isola di Mindanao. Gli sfollati sono circa 70 mila e si trovano in centri di assistenza governativi, organizzazioni umanitarie e parrocchie. Secondo fonti locali dall’inizio degli scontri sono 62 i morti, fra i quali 51 guerriglieri e 5 civili. Il 14 settembre la Comunità di S.Egidio ha annunciato di essere stata invitata a fa parte del gruppo internazionale di contatto per le trattative di pace in corso tra governo filippino e Milf (Moro islamic liberation front). Gli incontri si terranno la settimana prossima a Kuala Lumpur, in Malesia. "Dopo la firma di un accordo generale nel novembre 2012 – spiega S.Egidio – il negoziato sta affrontando i diversi problemi connessi alla risoluzione del conflitto, alla concessione dell’autonomia alla regione, che prenderà il nome di Bangsamoro".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy