SCUOLA: CAMPOLEONI, DOPO ANNI DI SACRIFICI UN PO’ DI OSSIGENO

"C’è molto nel pacchetto scuola e ci vorrà del tempo per ‘guardarci dentro’ con attenzione". Lo scrive in un editoriale per il Sir (clicca qui) Alberto Campoleoni, ricordando che il Consiglio dei ministri ha varato un pacchetto di misure dal titolo "L’Istruzione riparte". Un pacchetto da 400 milioni, investimenti per rendere la scuola italiana "più moderna e funzionale". Certo, commenta Campoleoni, "siamo di fronte a un passo importante del governo, a una presa di responsabilità attesa sulla scuola che deve tornare a essere una priorità per il Paese e per questo ha bisogno (anche) di investimenti sostanziosi". Da sottolineare, invece, "l’improvviso e non preventivato dietrofront per quanto riguarda l’esenzione dal pagamento dell’Imu per le paritarie, quelle onlus. Era inserito nel pacchetto, così come nel comunicato che lo avrebbe illustrato dopo l’approvazione, ma non ha passato il vaglio del Consiglio dei ministri. Forse se ne riparlerà in sede di definizione della Service tax". Per adesso "sembra uno scivolone grave, che può avere conseguenze pesantissime per tante scuole paritarie. Scuole che oltre alle difficoltà che si possono immaginare per ogni istituto scolastico, devono continuare a combattere per essere riconosciute in concreto – come peraltro definisce la legge da anni – scuole pubbliche".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy