IMMIGRAZIONE: MOLISE, UN PROGETTO DI FORMAZIONE E LAVORO IN AZIENDE AGRICOLE

Percorsi formativi e inserimento lavorativo nelle aziende agricole del Molise per cento immigrati. È l’obiettivo del progetto "Beni comuni" realizzato dalla Regione Molise, dalle Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani) e dall’ente nazionale Acli istruzione professionale grazie al Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi e al ministero dell’Interno. "Un’idea che – sottolinea il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Niro – è stata fortemente voluta e promossa dall’ente di via Genova, grazie anche all’impegno dell’arcivescovo Giancarlo Bregantini durante l’emergenza in nord Africa". A partire da ottobre, quindi, verranno promossi percorsi di studio-lavoro per gli immigrati del Molise. Quattro le aree principali su cui verterà la formazione: la tematica del lavoro e le leggi italiane ad essa connesse, il settore dell’agricoltura, la dimensione etica la cui formazione spetterà alla diocesi di Campobasso-Bojano, e infine, i concetti legati al fare impresa, per promuovere l’autoimprenditorialità.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy