CAMPAGNA "UNO DI NOI": SUPERATE LE 700MILA FIRME, EXPLOIT DELLA FRANCIA” “” “

Più 16.621 firme in un giorno, anzi in una notte! È questo il sorprendente dato emerso dai computer dei comitati nazionali di "Uno Di Noi", che ieri pomeriggio segnavano un totale di 686.070 firme a difesa dell’embrione, raccolte nei 27 paesi dell’Unione Europea, e in tarda mattinata di oggi, venerdì 5 luglio, vedevano "lievitare" le adesioni a 702.691 (clicca qui). Come si usa dire nel linguaggio finanziario quando si parla di andamento borsistico, è stata superata di slancio la soglia "psicologica" di 700mila, e questo è indubbiamente un buon segno che incoraggia i sostenitori della campagna in tutte le nazioni. Una menzione particolare merita la Francia: il Paese transalpino da un giorno all’altro ha registrato una crescita di ben 5.383 firme (rispetto alle 55.547 di ieri oggi è arrivato a 61.927). Da tre mesi sono scese in campo quattro associazioni che si sono costituite in cartello: Fondazione Jérome Lejeune, Alliance Vita, Associations Familiales Catholiques e Comité Protestant Evangélique pour la Dignité humaine. Notevoli anche i risultati di Polonia (+ 4.983 firme), Italia (+ 3.288), Regno Unito (+ 2.706) e Portogallo (+ 882).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy