MINORI: UNICEF, 223 MILIONI BAMBINI VITTIME ABUSI. AL VIA CAMPAGNA "ENDVIOLENCE"” “” “

"ENDviolence", è il titolo della campagna internazionale per fermare la violenza sui bambini lanciata oggi dall’Unicef, per incitare i cittadini, i legislatori e i governi ad alzare la propria voce. L’iniziativa intende canalizzare la crescente indignazione suscitata dalle orribili aggressioni commesse contro i bambini, come per esempio gli spari contro l’allora 14enne Malala Yousafzai in Pakistan; la sparatoria di Newtown in Connecticut nel dicembre 2012, durante la quale hanno perso la vita 26 tra bambini e insegnanti; e gli stupri subiti da ragazze in India e in Sud Africa nel 2013. "In ogni Paese, in ogni cultura, la violenza contro i bambini esiste – ha detto il direttore generale dell’Unicef Anthony Lake -. Ogni volta che un bambino subisce un atto di violenza, ovunque esso si trovi, dobbiamo farci sentire e manifestare la nostra indignazione. Dobbiamo rendere visibile quello che è invisibile". E’ stato diffuso un video con l’attore Liam Neeson (http://www.youtube.com/watch?v=gWhj33Nq2Ug&feature=youtu.be), lanciato uno speciale micro sito e una campagna sui social media, che spiegano come i bambini, i genitori e le comunità possono agire. Secondo le stime dell’Oms circa 150 milioni di bambine e 73 milioni di bambini sotto i 18 anni hanno sperimentato violenza e sfruttamento sessuale. Un rapporto Ilo cita circa 1,2 milioni di bambini trafficati ogni anno. www.unicef.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy