INCIDENTE IRPINIA: ROMANO (GARANTE INFANZIA), "VIGILARE SUL FUTURO DEI BAMBINI"” “” “

"Il giorno dopo i funerali delle 38 vittime del bus precipitato a Monteforte Irpino resta il dolore e la speranza. Dolore per la perdita di una persona cara, di un concittadino, di un amico e la speranza che i bambini, ancora ricoverati all’ospedale Santobono di Napoli, possano guarire in fretta e bene". Lo afferma il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Campania, Cesare Romano. "Che cosa si può aggiungere dopo una tragedia come questa che non sia retorica sterile?", si chiede il garante. "Il futuro! Sì, il futuro – risponde Romano -, che deve essere garantito e supportato, il futuro che è fatto di solidarietà e accompagnamento, il futuro di questi bambini colpiti troppo presto da un fato troppo duro da potersene fare una ragione". In realtà, "tante inchieste si faranno per accertare le cause dell’incidente, ma, in fondo, non restituiranno la perdita subita ne allevieranno le sofferenze. Il garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione vigilerà su quei bambini, si accerterà che tutto quanto era necessario sia stato fatto e tutelerà i loro diritti soprattutto quando i riflettori si spegneranno", conclude Romano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy