IMMIGRAZIONE: FOCSIV A FAVORE DEL PIANO NAZIONALE ANTI-RAZZISMO” “

La Focsiv si schiera oggi a favore del piano nazionale anti-razzismo a fianco del ministro per l’integrazione Cecile Kyenge. La rete di Ong cattoliche ha partecipato al primo meeting per il piano antirazzismo assieme ad altre 100 associazioni della società civile, e con esse ha chiesto un impegno contro il razzismo istituzionale: "Modificare le norme discriminatorie come la legge Bossi-Fini, applicare la cittadinanza secondo il principio dello ius solis temperato, lottare contro le vessazioni burocratiche a tutti i livelli". "La formazione di mentalità xenofobe e intolleranti – sottolinea la Focsiv – viene da una lettura sbagliata delle cause dei conflitti e delle disuguaglianze, considera alcune culture e popoli non portatori di valori o degni di rispetto, e porta a rifiutare e rigettare l’intreccio-interdipendenza tra il locale e il globale, tra Paesi, popoli e territori. Il diverso diventa capro espiatorio di problemi che invece derivano da ingiustizie di carattere sociale ed economico che attraversano trasversalmente tutti i Paesi, come la crisi europea ed italiana sta dimostrando, al pari di quella esistente da decenni nei paesi impoveriti ed emergenti". Secondo Andrea Stocchiero, policy officer Focsiv "è ora di condannare, anche penalmente, le dichiarazioni e i comportamenti razzisti, soprattutto di chi li usa strumentalmente per un povero consenso politico."

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy