GMG RIO 2013: MONS. BASSETTI (PERUGIA), "ESPERIENZA DA NON DISPERDERE"” “

Sono rientrati i giovani umbri che hanno partecipato alla 28ª Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro. "Papa Francesco – afferma l’arcivescovo di Perugia-Città della pieve mons. Gualtiero Bassetti – ha dato ai giovani presenti a Rio, e alla Chiesa intera, una grande testimonianza evangelica di povertà e semplicità. Il Papa ha scosso le coscienze di tutti noi che eravamo in Brasile e di certo non possiamo non raccogliere i suoi inviti e lasciare tutto come prima. Ha dimostrato quanto gli stiano a cuore i ragazzi, definendoli le pupille degli occhi della Chiesa". "I nostri giovani umbri – sottolinea Bassetti – sono stati colpiti in modo particolare dalle parole del Papa ‘Tornate a casa e fate confusione’. Ed ora sentono il bisogno di raccontare ai rispettivi parroci e comunità quanto vissuto a Rio. E come Chiesa umbra non possiamo disperdere questa esperienza: abbiamo un folto gruppo di ‘giovani missionari’ formati dal Papa che hanno ben capito cosa significhi andare nelle periferie; dobbiamo incontrarli quanto prima per proseguire con loro un cammino di fede". Resoconti con interviste e gallerie fotografiche sono consultabili sui mezzi di comunicazione della Chiesa umbra quali: il portale ufficiale della Conferenza episcopale umbra (www.chiesainumbria.it), La Voce (www.lavoce.it) e Umbria Radio (www.umbriaradio.it).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy