FUNERALI CARDINALE TONINI: MONS. GHIZZONI, "AMATO E COMPRESO DALLA GENTE" (2)” “” ” ” “” “

"Prima di tutto è stato un prete e un vescovo, semplicemente", ha sottolineato mons. Ghizzoni nell’omelia, rimarcando come per il cardinale, "annunciare, illuminare, predicare e comunicare siano state parole importanti della sua vita. Il modo per fare arrivare il messaggio a tutti – ha aggiunto – è stata la sua preoccupazione". Tantissimi i fedeli che si sono stretti sotto le volte della cattedrale per l’ultimo saluto. Chi non è riuscito ad entrare in Duomo ha potuto seguire le esequie sul maxischermo allestito per l’occasione in piazza arcivescovado. Il feretro, accolto in cattedrale dal gonfalone della regione Emilia-Romagna e dai gonfaloni di tanti Comuni emiliano-romagnoli, è giunto in processione dalla struttura Opera Santa Teresa, dove Tonini viveva da anni, accompagnato dal silenzio e dalla commozione di tanti suoi concittadini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy