GMG TOSCANA: MONS. CASTELLANI, "NON FATEVI RUBARE LA VITA"” “” “

(Viareggio, dal nostro inviato) – "Non fatevi rubare la vita. Non fatevi rubare Dio. Non fatevi rubare i fratelli": monsignor Italo Castellani, arcivescovo di Lucca, fa sue le parole di Papa Francesco. E invita i giovani a "cambiare il mondo con l’aiuto di Cristo". Monsignor Castellani ha accolto – nel tardo pomeriggio di ieri, nelle strutture della parrocchia di Migliarina a Viareggio – circa settecento giovani, dai 15 ai 30 anni, provenienti dalle diocesi di Pisa, Lucca, Massa Carrara-Pontremoli, Pistoia, Livorno, Volterra. A Viareggio anche alcuni giovani di Novara. Un centinaio di volontari si sono messi al loro servizio. "Una bella prova di accoglienza – commenta l’arcivescovo di Lucca – che i ragazzi hanno ben recepito". I giovani della Gmg locale hanno indossato una maglietta verde, dove accanto alla figura del Cristo redentore, simbolo di Rio de Janeiro, spiccano le chiese e i monumenti-simbolo delle diocesi che hanno aderito all’iniziativa. La serata è stata animata da alcune band della christian music. Giovani e suore hanno cantato e ballato al ritmo delle note dei Monkey Bomb, un gruppo nato all’ombra del campanile della chiesa di Santo Stefano extra moenia a Pisa. All’appuntamento tanti seminaristi, diversi sacerdoti, due vescovi: con monsignor Italo Castellani anche il vescovo di Massa Giovanni Santucci. In tanti hanno seguito da casa grazie alla diretta streaming garantita dalla pastorale giovanile di Pisa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy