GIOCO D’AZZARDO ONLINE: PARLAMENTO UE, A RISCHIO CONSUMATORI E MINORI (2)” “

Non a caso, ricorda la relazione sull’azzardo online, la Corte di giustizia Ue "ha confermato che la fornitura di giochi di sorte o d’azzardo costituisce un’attività economica di natura particolare, in relazione alla quale possono essere giustificate restrizioni per motivi d’interesse generale prevalente come la tutela dei consumatori, la prevenzione delle frodi, il contrasto del riciclaggio di denaro e il mantenimento dell’ordine pubblico e della salute pubblica. Sempre Fox ha scritto nel suo testo che "oggi più che mai gli Stati membri condividono preoccupazioni comuni e generali riguardo alle conseguenze sociali ed economiche negative del gioco d’azzardo online illegale a livello nazionale, avendo come obiettivi principali la protezione dei minori e dei membri vulnerabili della società e la lotta alla dipendenza, alla criminalità e all’evasione fiscale".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy