GRECIA: KODIDIS (GESUITI DI ATENE), SPERIAMO CHE GOVERNO FACCIA RIFORME (2)

Il religioso spiega, per dare un’idea delle difficoltà quotidiane, che "prima di uscire di casa è opportuno informarsi su chi fa sciopero". Dalle risposte che padre Kodidis fornisce alla rivista italiana si deduce che il quadro non appare in miglioramento, eppure la popolazione cerca di sopravvivere, di condurre un’esistenza normale, nonostante le incertezze, le privazioni. Si sofferma a interpretare il successo di Alba Dorata, il partito di destra, nazionalista, spesso violento, che fa presa tra la gente delusa dalle aspettative quotidiane: "I nazionalisti – afferma – non danno nessuna risposta ai problemi del Paese". E il governo cosa fa? L’Esecutivo "cerca la soluzione alla crisi nella sola strada possibile, cioè nella collaborazione con gli altri Paesi europei. Per fortuna le forze politiche estreme non sono riuscite a imporsi" alle ultime elezioni. "Direi che il governo – specifica – sta lavorando nella direzione giusta. Speriamo che sia in grado di fare riforme decisive e necessarie, anche se dolorose".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy