GMG RIO 2013: VITA TRENTINA, "CUORE E ACCOGLIENZA" NELLE PAROLE DEL PAPA

"L’immagine del Papa che sale sull’aereo che lo porterà in Brasile per la Gmg, tenendo stretto il proprio bagaglio a mano, ha scombussolato e stravolto l’agenda dei giornalisti al seguito". Lo sottolinea Marco Zeni, direttore di "Vita Trentina" (Trento), nell’editoriale del numero in uscita del giornale diocesano. "La notizia – prosegue – sta tenendo ancora banco, nonostante il ripetersi, anche dopo l’arrivo, di resoconti di cronaca esplosivi, come quelli dell’auto papale, una piccola monovolume al posto della vistosa e sfiziosissima vettura ufficiale, bloccata tra la folla nel caos di Rio, l’impazzimento del servizio di sicurezza, il delirio della massa festosa venuta a salutarlo". Per Zeni, "in pieno stile Bergoglio anche l’incontro a Palazzo Guanabara con la presidente Rousseff che lo aveva atteso all’aeroporto e le parole pronunciate: ‘Non ho oro, né argento, porto Cristo’". E ancora: "Sono venuto a incontrare i giovani, attratti dalle braccia aperte del Cristo Redentore, giovani che parlano lingue differenti, portatori di culture variegate e che trovano una verità limpida e un amore autentico che li uniscono al di là di ogni diversità". "Cuore e accoglienza – evidenzia Zeni – sono le parole più volte rivolte ai brasiliani in questo suo primo incontro da Papa con l’America Latina, parlando dell”immenso cuore del Brasile’".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy