GMG RIO 2013: LA VOCE DEL POPOLO (BRESCIA), "LO SCAMBIO GENERA VITA"

"La Gmg, quest’anno, parte con il bagaglio a mano. Il Papa ha scelto ogni gesto che ha compiuto in questi mesi con molta cura dei particolari unita a tanta immediatezza". Lo si legge nell’editoriale del numero in uscita della "Voce del Popolo" (Brescia). Cosa ci vuole dire? "Forse in quel bagaglio a mano ci sono alcune carte che preoccupano Papa Francesco. È bello che le porti con sé. Dai suoi giovani. Perché si parte sempre carichi della responsabilità che ci si porta sulle spalle ed è inutile nasconderla. Ma tanti problemi, anche e soprattutto della Chiesa, non li si risolve mai da soli", si sottolinea l’editoriale. Ma nel bagaglio a mano "c’è anche uno spazio disponibile, ancora da riempire. Anche su questo il Papa è stato chiaro: la Gmg non è solo dei giovani o per i giovani, non si riduce a puro muscoloso giovanilismo per dimostrare la presunta forza della Chiesa che mantiene i suoi punti di forza". Inoltre, "la Gmg è anche condivisione con i giovani, dialogo profondo e trasmissione tra generazioni, perché nessuno cresce ricominciando da capo, ma solo facendo proprio (con la sua originalità) un patrimonio più grande di sé. È lo scambio che genera la vita, la corrente che fa reagire, la proposta che chiede di prendere posizione".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy