GMG RIO 2013: PAPA IN VISITA ALLA FAVELA VARGINHA, "NON PENSAVAMO VENISSE QUI"

(Rio de Janeiro, dai nostri inviati) – "Non pensavamo che il Papa venisse qui". È grande la sorpresa degli abitanti della comunità di Varginha, la favela che Papa Francesco visiterà questa mattina in uno dei quartieri più malfamati di Rio. La zona è soprannominata "La striscia di Gaza" a causa della forte presenza di criminalità e per l’uso di crack. Un cartellone appeso su un palo dà il benvenuto al Pontefice: "Bienvenido a nossa comunidade Papa Francisco". È dalle cinque di questa mattina che gli abitanti lo stanno aspettando, pregando e cantando. Sono sette le famiglie sorteggiate per essere visitate dal Papa, scelte per alcune situazioni particolari: la nascita di due gemelline, la presenza di una donna anziana di 82 anni, una famiglia con tanti figli. Non si sa ancora quale di loro riceverà la visita del Papa. "È una grande emozione che Papa Francesco venga qui a benedire le nostre case – dicono gli abitanti -. Ci aspettiamo che l’attenzione mediatica data da questa visita faccia anche migliorare le nostre condizioni di vita". Imponente è il servizio d’ordine, anche se l’atmosfera a Varginha è serena e gioiosa. Al centro della favela opera come un faro di luce la parrocchia di São Jerônimo che da anni si prende cura dei più giovani. Ci sono anche le suore di Madre Teresa che dal 1962 vivono qui, povere tra i poveri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy