SIRIA: UNICEF, AD ALEPPO "SITUAZIONE DISPERATA". DISTRIBUITI AIUTI SALVAVITA ” “

L’Unicef e i suoi partner hanno appena finito di distribuire aiuti salvavita nella città di Aleppo, nel Nord Ovest della Siria, violentemente colpita dal conflitto. La missione – alla quale hanno preso parte anche la Mezza Luna Rossa Siriana e altre agenzie delle Nazioni Unite – era formata da un convoglio di 15 camion che ha viaggiato da Damasco ad Aleppo. Gli aiuti comprendono kit per il trattamento di malattie diarroiche per 30.000 persone, kit medici per 20.000 persone, kit igienici per 2.000 famiglie, pentole per cucinare, biscotti al alto valore energetico e materiali scolastici.” “"La situazione umanitaria ad Aleppo è disperata", ha dichiarato Yoka Brandt, vice direttore generale dell’Unicef, durante una visita di due giorni a Damasco la scorsa settimana. "Il nostro obiettivo è quello di raggiungere i bambini che hanno urgente bisogno della nostra assistenza, ovunque essi siano". Ad Aleppo c’è il più alto numero di persone colpite dal conflitto siriano, circa 2,4 milioni. La metà sono bambini. "I bisogni umanitari, soprattutto nel campo dell’alimentazione, dell’acqua e dei rifugi, sono molto gravi", ha dichiarato Ahmedou Bahah, dell’Unicef. A tre anni dall’inizio del conflitto in Siria i prezzi sono triplicati o quadruplicati, le famiglie stanno lottando per cercare di assicurare ai propri figli prodotti di base, come pane, verdure, frutta, latte, yogurt e uova.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy