ZIMBABWE: COMMISSIONE GIUSTIZIA E PACE, APPELLO A "VOTARE PACIFICAMENTE"” “” “

Un appello a "votare pacificamente" è stato lanciato oggi dalla Commissione cattolica per la giustizia e la pace in Zimbabwe, alla vigilia delle elezioni che si svolgeranno il 31 luglio e che si annunciano difficili. I contendenti sono il presidente Robert Mugabe, 89 anni, al potere da 33 anni, sfidato di nuovo da Morgan Tsvangirai, primo ministro e leader del Movimento per il cambiamento democratico. Cinque anni fa, Tsvangirai si era imposto su Mugabe al primo turno, ma si era poi ritirato a causa delle violenze contro i suoi sostenitori. Nel 2009, dietro pressione internazionale, si era aperta la fase di coabitazione. La Commissione giustizia e pace, in una nota inviata al Sir, incoraggia tutti "ad esercitare i propri diritti democratici" e a non temere le "numerose intimidazioni che possono condizionare le scelte politiche dei cittadini". La Commissione si dice preoccupata per "l’intolleranza politica", di "alcuni partiti politici che promettono di attaccare i loro oppositori più di quanto accaduto nel 2008". "Ma queste circostanze non ci devono scoraggiare – sottolinea l’organismo cattolico -. Dobbiamo esser forti e coraggiosi". "Come cittadini responsabili – prosegue – dobbiamo partecipare scegliendo leader timorati di Dio, altruisti, responsabili e onesti. Leader che rispettino la vita e la dignità umana". La Chiesa cattolica parteciperà a tutto il processo elettorale, anche con propri osservatori.” ” ” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy