SCUOLA: FAMIGLIA CRISTIANA/DEMOPOLIS, "DISORIENTATO" IL 67% DEI MATURANDI (2)” “” “

Quello che manca, secondo il ministro, è "un progetto generale di orientamento", capace di "legare insieme scuola e università, prevedere corsi di orientamento precoci e non solo gli open day nelle Università all’ultimo anno delle superior". "I soldi – assicura – li troveremo. Nel decreto lavoro, intanto, la scuola c’è. È un segnale importante, perché la scuola ha resistito anche ai tagli. Adesso ha bisogno di riconoscimenti e risorse". Per Carrozza, "la pubblica istruzione è la vera sfida per la rinascita dell’Italia". A colpire Pietro Vento, direttore dell’Istituto Demopolis, è il disorientamento dei ragazzi e la loro sfiducia nella scuola. "Il 67% dei giovani che abbiamo intervistato alla vigilia del diploma superiore ammette i non sapere quali siano, oggi, i settori con maggiori opportunità di lavoro" e la maggioranza degli studenti ritiene che "non sarà lo studio a determinare il loro futuro ma che, per entrare nel mondo del lavoro, serva soprattutto conoscere persone importanti, insomma avere la spinta giusta". Un pensiero anche alle famiglie che "temono di perdere, per i propri figli, il benessere conquistato negli anni con estrema fatica".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy