DIOCESI: AREZZO, UNA GRANDE TELA PER CHIUDERE IL MILLENARIO DI SANSEPOLCRO” “” “

Un quadro per raccontare mille anni di storia. Un’opera d’arte per racchiudere il passato, ma anche il futuro di una comunità. Così la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro ha deciso di chiudere il Millenario del duomo e della città biturgensi, con una grande tela realizzata da Stefano Camaiti. "Chiesa, costruzione d’anime" è il titolo scelto per l’allestimento, curato da Serena Nocentini, direttrice dell’Ufficio Arte sacra della diocesi, assieme all’architetto Andrea Gori. Accanto al grande quadro, vengono presentati anche 47 bozzetti preparatori. L’esposizione resterà visibile fino a domenica 1° settembre, all’interno del vescovado biturgense. "Questo Millenario – spiega l’arcivescovo Riccardo Fontana – ci ha consentito di guardare indietro per recuperare la consapevolezza degli ideali di giustizia e pace, ma anche di chiederci quanto sia rimasto della piccola Gerusalemme sul Tevere, sognata dai due pellegrini fondatori, nel sentire comune del nostro popolo. La sfida è ora quella di rilanciare, alla generazione giovane, un progetto d’identità cristiana". "Quello intrapreso in questi anni – evidenzia Stefano Camaiti, autore della tela – non è stato solo un percorso artistico, ma anche di fede. Realizzare questo tipo di lavoro è stata una grande responsabilità, soprattutto per quello che l’opera rappresenta".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy