AMBIENTE: RIUNIONE MINISTRI UE, INVESTIRE IN "CAPITALE NATURALE E BIODIVERSITÀ"” “

Si è conclusa a Vilnius la riunione informale dei ministri dell’ambiente cominciata ieri, su iniziativa della presidenza lituana del Consiglio dell’Unione europea. Tra i punti in agenda la preparazione di una linea europea per la Conferenza Onu sul clima di novembre a Varsavia. "Garantire investimenti per il capitale naturale e la biodiversità" è stato il tema delle discussioni nel primo giorno di lavori, sulla base di un documento della Presidenza lituana che fotografava la situazione negli Stati Ue. Le discussioni hanno "confermato che la perdita di biodiversità può indebolire la resilienza degli ecosistemi, mettere in pericolo le loro funzioni e impattare negativamente sul benessere umano", spiega un comunicato. Diversi ministri "hanno rilevato che pregiudicare le funzioni degli ecosistemi può compromettere la realizzazione degli obiettivi di Europa 2020", la strategia decennale per la crescita dell’Ue, tra cui il potenziale di crescita verde, e hanno sottolineato "la necessità di coordinare azioni relative alla biodiversità a tutti i livelli". Secondo i ministri occorre mobilitare, sia da parte dell’Ue sia degli Stati, "le risorse finanziarie necessarie per garantire il raggiungimento degli obiettivi della biodiversità". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy