GIORNATA MONDIALE TURISMO: SANTA SEDE, SÌ GREEN ECONOMY. COMINCIARE DA ACQUA” “” “

"Con lo sguardo rivolto al futuro, il turismo sarà un vero vantaggio nella misura in cui riuscirà a gestire le risorse secondo criteri di "green economy", un’economia il cui impatto ambientale si mantenga entro limiti accettabili". È quanto si legge nel messaggio del Pontificio Consiglio per la pastorale per i migranti e gli itineranti in occasione della Giornata mondiale del turismo, in programma il 27 settembre sul tema "Turismo e acqua: proteggere il nostro comune futuro". "Promuovere un turismo ecologico, rispettoso e sostenibile, che può certamente favorire la creazione di posti di lavoro, sostenere l’economia locale e ridurre la povertà": questa, in sintesi, la proposta del Messaggio, diffuso oggi, in cui si afferma il "ruolo fondamentale" del turismo, che nella tutela dell’ambiente può essere "un suo grande alleato, ma anche un feroce nemico". Se, ad esempio, "alla ricerca di un beneficio economico facile e rapido, si consente all’industria turistica di inquinare un luogo, questo cesserà di essere una meta ambita dai turisti". Lo scorso anno, ricorda la Santa Sede, "è stato superato il traguardo di un miliardo di turisti internazionali, a cui si devono sommare le cifre ancor più alte del turismo locale". (segue)” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy