DIRITTI UMANI: RIVELLINI (PARLAMENTO UE), ASSEGNARE AL PAPA IL PREMIO SAKHAROV” “

(Sir Europa – Bruxelles) – "Entro settembre i parlamentari europei devono indicare una personalità o una organizzazione che si è distinta per la difesa dei diritti umani e delle libertà individuali e proporla per l’importante Premio Sakharov, che ha visto negli ultimi anni premiare le più autorevoli personalità del mondo. Dopo un’attenta riflessione ho deciso oggi di scrivere al presidente del Parlamento europeo, Schulz, e ai miei colleghi di tutti i partiti e di tutte le nazioni, proponendo il nome di Papa Francesco". L’iniziativa è dell’eurodeputato italiano Enzo Rivellini, che afferma ancora: "Non credo che l’Europa possa ignorare l’opera significativa e straordinaria che in soli pochi mesi il Pontefice ha messo in campo. Sono cosciente che la straordinaria attività del Papa vada al di là di qualsiasi riconoscimento, premio Nobel compreso, ma il monito che con le sue azioni il Papa lancia al mondo intero, e in particolare a chi è eletto dal popolo, deve essere assolutamente rilanciato". Un riferimento specifico va alla "storica visita che il Papa ha compiuto a Lampedusa appena qualche giorno fa". Si tratta di "un segnale all’intera Europa" affinché ascolti "il grido di dolore e di aiuto che dalle sponde del Mediterraneo arriva forte a Bruxelles, cuore politico dell’Ue". Per queste ragioni il deputato proporrà la figura di Bergoglio per il Premio Sakharov e, afferma, "sono certo che troverò tutti concordi". ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy