ANNIVERSARIO SREBRENICA: MUIZNIEKS (CDE), "FARE GIUSTIZIA E GUARDARE AVANTI"” “” “

(Sir Europa – Srebrenica) – "Diciotto anni fa, circa 8mila persone sono state giustiziate a Srebrenica e nei dintorni, mentre circa 30mila donne, bambini e anziani sono stati sfollati. Le vittime e i loro parenti sono ancora perseguitati da questo atto di genocidio, come pure dalla lentezza della responsabilità e dalla ricerca della verità. Non possiamo aspettare più a lungo: giustizia deve essere fatta". Questo quanto dichiarato da Nils Muižnieks, commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, il quale ha preso parte alla commemorazione del genocidio di Srebrenica (Bosnia-Erzegovina). "Mentre oggi commemoriamo le vittime di Srebrenica, non dobbiamo dimenticare che domani – ha sottolineato il commissario – dobbiamo ancora continuare a cercare la verità e proseguire la lotta contro l’impunità per gravi violazioni dei diritti umani". "I crimini commessi qui – ha ricordato Muižnieks – sono stati di una tale atrocità che non possiamo permettere che nemmeno una singola persona responsabile sfugga alla giustizia; questo è il minimo che si possa fare per aiutare tutte le vittime e le loro famiglie a trovare la pace e a ripristinare la loro dignità umana". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy