PAPA FRANCESCO: A GIOVANI LITUANI, "NON ABBIATE TIMORE DI VIVERE LA FEDE" (2)

"Il Rosario – ha evidenziato il Papa – è uno strumento efficace per aprici a Dio, perché ci aiuta a vincere l’egoismo e a portare pace nei cuori, nelle famiglie, nella società e nel mondo". Poi il Pontefice ha precisato: "L’amore di Cristo e la sua amicizia non sono un’illusione – Gesù sulla Croce mostra quanto siano concreti -, né sono riservati a pochi". "Voi – ha proseguito – incontrerete questa amicizia e ne sperimenterete tutta la fecondità e la bellezza se lo cercherete con sincerità, vi aprirete con fiducia a Lui, e coltiverete con impegno la vostra vita spirituale accostandovi ai sacramenti, meditando la Sacra Scrittura, pregando con costanza, e vivendo intensamente nella comunità cristiana". Di qui l’invito: "Sentitevi parte viva della Chiesa, impegnati nell’evangelizzazione, in unione con i fratelli nella fede e in comunione con i vostri Pastori. Non abbiate timore di vivere la fede! Siate testimoni di Cristo nei vostri ambienti quotidiani, con semplicità e coraggio". E ancora l’esortazione: "A coloro che incontrate, ai vostri coetanei, sappiate mostrare soprattutto il Volto di misericordia e di amore di Dio, che sempre perdona, incoraggia, dona speranza. Siate sempre attenti all’altro, specialmente alle persone più povere e più deboli, vivendo e testimoniando l’amore fraterno, contro ogni egoismo e chiusura".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy