FORUM GREENACCORD: MONS. TOSO (SANTA SEDE), PROMUOVERE "IL RISPETTO DELLA TERRA"

"La Chiesa non incominciò a parlare di difesa dell’ambiente quando l’argomento diventò una moda, né per l’esplosione dell’innegabile crisi ecologica, né dopo la pubblicazione di rapporti allarmanti sul cambiamento climatico. Guidata dalla sapienza di Dio creatore, la Chiesa da sempre ha promosso il rispetto per la terra, affidata alla cura dell’uomo" Lo ha affermato monsignor Mario Toso, segretario del Pontificio Consiglio della giustizia e della pace, intervenuto al X Forum di Greenaccord, che ha spiegato come la Santa Sede "è molto vicina alla Fao; nel 2008, ha aderito alla Convenzione di Vienna per la protezione dello strato di ozono, e al Protocollo di Montreal sulle sostanze che lo impoveriscono e ha altresì partecipato al processo culminato nella ben nota Conferenza di ‘Rio+20". Il prelato ha poi spiegato che il Pontificio Consiglio della giustizia e della pace da una parte svolge un’attività di analisi e di riflessione, prevalentemente al servizio della Segreteria di Stato, dall’altra parte c’è un’attività costante, impegnativa ma arricchente, volta a monitorare le principali questioni ambientali. Mons. Toso ha infine ricordato il magistero di Benedetto XVI, sui temi della "questione energetica radicalmente connessa alla giustizia e alla pace", della "necessaria cooperazione internazionale connessa al creato" e dell’"ecologia umana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy