SPAGNA: LA COMMISSIONE PERMANENTE, DUBBI SU UN DOCUMENTO DELL’OMS

La Commissione permanente della Conferenza episcopale spagnola (Cee) ha celebrato la sua CCXXVII riunione, il 25 e il 26 giugno. Ieri sera si è tenuta una conferenza stampa nella quale è stato presentato quello di cui si è discusso nei due giorni. I vescovi hanno studiato un rapporto, presentato dalla Commissione episcopale per l’insegnamento e la catechesi, sul progetto "Legge costituzionale di miglioramento della qualità dell’educazione" (Lomce). La Subcommissione episcopale per la famiglia e la difesa della vita ha presentato un rapporto sul documento dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) "Standard di educazione sessuale per l’Europa. Ambito per le persone incaricate di formulare politiche educative, responsabili e specialisti della salute". I vescovi hanno manifestato la loro preoccupazione per questo argomento, dato che si prospetta come un tentativo di promuovere un unico modello di istruzione in tutto il continente europeo e un modello da seguire nel campo dell’educazione sessuale. Secondo il rapporto, gli standard proposti non hanno nessun riferimento ai principi morali. Tra gli altri motivi gravi, nel testo non si fa alcuna menzione del fatto che la relazione sessuale con una persona minore di quindici anni in molti Paesi è sanzionata. (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy