ACCORDO CTV-CANAL 21: MONS. VIGANÒ (CTV), COSTRUIRE ARCHIVI PER "VISUAL HISTORY" (2) ” “” “

Il Ctv, nell’ottica della completa digitalizzazione dei segnali televisivi, già iniziata con l’acquisizione della regia mobile in alta definizione – ha ricordato il direttore – sta procedendo, in collaborazione con Sony, alla realizzazione della nuova Master Control Room, ovvero del centro di smistamento dei segnali ubicato all’ultimo piano della palazzina Ctv all’interno del Vaticano. Questa nuova struttura, tecnologicamente avanzata, permetterà di iniziare il processo di trasformazione e trattamento dei segnali come "files", con indubbi vantaggi per lo scambio e l’archiviazione degli stessi. "Si tratta di un sistema integrato con ottica digitale", ha spiegato Stefano D’Agostini, del Ctv, ricordando che il sistema basato sui "files" rende "molto più facile, oltre che sicura, l’archiviazione del materiale". A beneficiare di queste nuove tecnologie implementate dal Ctv sono i network internazionali e nazionali e la rete di network cattolici, a cui appartengono Tv2000 e Telepace.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy