GIOVANI: COMMISSIONE UE, "ATTUARE SENZA INDUGIO DISPOSITIVO DI GARANZIA"” “” “

(Sir Europa – Bruxelles) – "La crisi dell’euro ha provocato una seconda ondata nella recessione, con effetti sociali devastanti soprattutto per i Paesi periferici dell’Unione e per le giovani generazioni. Tuttavia le ultime analisi confermano i benefici derivanti da tirocini e stage nell’aiutare i giovani a trovare lavoro": lo ha spiegato il commissario Ue per l’occupazione, László Andor, presentando l’ultima Relazione trimestrale sull’occupazione e la situazione sociale. Essa rivela che "i contratti a tempo determinato sono una buona opportunità per entrare nel mondo del lavoro, in particolare se legati a percorsi d’istruzione o formazione (come in Germania e Austria), mentre se i giovani lavoratori temporanei sono costretti a contratti a breve termine (come in Spagna e Polonia), c’è il rischio che rimangano intrappolati in condizioni di lavoro precarie". La Commissione esorta quindi gli Stati membri ad "attuare senza indugio il dispositivo di ‘garanzia per i giovani’, adottato dal Consiglio nel mese di aprile 2013", e annuncia che il 2 luglio prossimo a Leipzig lancerà l’"Alleanza europea per l’apprendimento", dove convergeranno le iniziative in materia di apprendimento sostenute da governi, imprese, parti sociali, ricercatori e professionisti. (Segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy