RIFUGIATI: A ROMA VEGLIA PREGHIERA E PROPOSTA, "UN CENTRO EUROPEO A LAMPEDUSA"” “

"Aprire dei corridoi umanitari e creare in via sperimentale un Centro europeo di prima accoglienza a Lampedusa": è la richiesta che viene dai promotori della veglia di preghiera in memoria delle vittime dei viaggi verso l’Europa, che si svolgerà domani sera a Roma nella chiesa di S. Maria in Trastevere (ore 18) in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. La veglia, presieduta dal card. Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, è promossa da Comunità di Sant’Egidio, Centro Astalli, Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia e Acli. "Ancora oggi molti uomini, donne, bambini, lasciano la propria terra nella speranza di fuggire guerra, persecuzioni, carestie, cercando di raggiungere un luogo dove costruire il proprio futuro. Moltissimi non ce la fanno", affermano gli organizzatori. Dal 1988 ad oggi sono morte nel Mediterraneo quasi 19 mila persone. L’Italia nel 2012 ha registrato 13.245 sbarchi, quasi 5.000 nei primi mesi del 2013. Con l’arrivo della buona stagione sono ripresi i "viaggi della speranza", che per molti si trasformano in tragedia. La veglia di preghiera è promossa "per non dimenticare la speranza e la sofferenza di tante persone". I promotori chiedono "ai governi, ai legislatori e alla Ue di porre in essere ogni sforzo per proteggere i profughi e salvaguardare la vita e la dignità dei migranti". ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy