PAPA FRANCESCO: MESSA A SANTA MARTA, "TRASMETTERE LA FEDE CON CORAGGIO"” “” “

"Che il Signore ci dia a tutti noi" la "grazia del coraggio" e la "perseveranza" nella preghiera. Lo ha affermato stamattina Papa Francesco, nella messa nella Casa Santa Marta, parlando del coraggio nell’annuncio del Vangelo. Alla messa, concelebrata con l’arcivescovo Claudio Maria Celli, presidente del dicastero delle Comunicazioni sociali, hanno partecipato le Guardie Svizzere con il loro comandante Daniel Rudolf Anrig. Tutti noi cristiani che abbiamo ricevuto la fede, ha detto, "dobbiamo trasmetterla", "dobbiamo proclamarla con la nostra vita, con la nostra parola". "E trasmettere questo chiede a noi di essere coraggiosi: il coraggio del trasmettere la fede", ha chiarito. "Quando la Chiesa perde il coraggio, entra nella Chiesa l’atmosfera di tepore. I tiepidi, i cristiani tiepidi, senza coraggio… Quello – ha sottolineato – fa tanto male alla Chiesa, perché il tepore ti porta dentro, incominciano i problemi fra noi; non abbiamo orizzonti, non abbiamo coraggio, né il coraggio della preghiera verso il cielo e neppure il coraggio di annunziare il Vangelo. Siamo tiepidi… E noi abbiamo il coraggio di immischiarci nelle nostre piccole cose, nelle nostre gelosie, nelle nostre invidie, nel carrierismo, nell’andare avanti egoisticamente… In tutte queste cose, ma questo non fa bene alla Chiesa: la Chiesa deve essere coraggiosa!".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy