DIOCESI: MONS. PENNISI (MONREALE), "UN NUOVO INIZIO" NELLA CROCE” “

Il crocifisso è "il segno della vittoria di Dio in noi" e la croce è "il prezzo dell’amore portato fino in fondo". Queste le parole pronunciate oggi pomeriggio da monsignor Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, che ha presieduto nella chiesa della Collegiata la messa in occasione della festa del Santissimo Crocifisso. "Una comunità che si trova a far festa intorno al Crocifisso – ha proseguito mons. Pennisi – è una comunità che vede nella croce e nella logica di amore che ha portato Gesù a morire sulla croce, la possibilità di un nuovo inizio che segna il passaggio: dalla disperazione alla speranza, dal lutto alla gioia, dall’egoismo alla condivisione". La croce, nell’ottica cristiana, "non è più simbolo di morte, di sconfitta, di sofferenza, di maledizione, ma simbolo di vita, di vittoria, di gioia, di benedizione": è, anzi, "l’espressione massima dell’amore di Gesù per noi". Fare festa intorno al Crocifisso vuol dire così, ha detto l’arcivescovo, "esaltare" e "mettere con evidenza al centro" lo stile di vita di Cristo, fatto di "amore portato fino in fondo". Anche da parte del Padre, che "dona il suo Figlio unigenito per amore": il sacrificio della croce "è tutto avvolto dall’amore" e "dall’amore trae il suo più profondo significato".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy