AUSTRIA: NOTTE CHIESE. MONS. RÜHRINGER, "PENTECOSTE NON È EVENTO DEL PASSATO"

(Sir Europa – Bratislava) – "Se mi avessero detto dieci anni fa che la Notte delle Chiese avrebbe attraversato i confini dell’Austria non ci avrei creduto. Ma lo Spirito Santo soffia ovunque vuole e la Pentecoste non è un evento del passato!". Con queste parole il decano della cattedrale di Santo Stefano a Vienna, monsignor Karl Rühringer, tra i fondatori della Notte delle Chiese, ha salutato gli organizzatori dell’evento nella vicina Repubblica Ceca. Nel suo messaggio il prelato ha apprezzato il fatto che le Chiese apriranno le loro porte non solo in Austria, Boemia e Moravia, ma anche in Slovacchia, Ungheria, Estonia, Lettonia e in diverse città dei Paesi Bassi e della Germania, segno che il progetto si sta diffondendo in tutta Europa. "La nostra è una grande famiglia in continua crescita, unita da uno spirito di fratellanza in Cristo Gesù", ha commentato il vescovo vicario mons. Rühringer, incoraggiando le persone a ricevere il dono della Notte delle Chiese per conoscere la Chiesa in modo nuovo "attraverso la musica, l’architettura, la liturgia, il silenzio, la meditazione e anche attraverso l’ospitalità e le persone che rappresentano la Chiesa vivente". L’edizione di quest’anno si svolgerà il 24 maggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy