IMMIGRATI: NICASTRO (UNICREDIT), ASSISTENTI FAMILIARI "TASSELLO FONDAMENTALE"

"Un tassello fondamentale del nostro impianto sociale e della sua coesione". Così Roberto Nicastro, direttore generale Unicredit, intervenuto questa mattina alla presentazione della "Indagine sull’assistenza familiare in Italia: il contributo degli immigrati", promossa da Unicredit Foundation e Agenzia Tu Unicredit, e realizzata dal Centro Studi e Ricerche Idos, definisce gli immigrati che lavorano nel settore dell’assistenza familiare nel nostro Paese. Oltre 750mila, secondo l’Inps, quelli in regola, ma i numeri del sommerso sono di gran lunga superiori. Per Renato Marinaro, di Caritas italiana, si tratta della "categoria più numerosa dei cittadini stranieri in Italia, oltre il 21%, destinata a crescere nonostante la crisi". La ricerca, spiega, è stata condotta tra giugno e luglio 2012 attraverso la rete delle filiali Unicredit delle regioni del nord e centro Italia. L’età media degli intervistati è intorno ai 40 anni, le donne sono sovrarappresentate (91,7%). Quasi i tre quarti hanno figli, in gran parte viventi nei Paesi d’origine: il 53.5% convive con le famiglia datore di lavoro. "Il più efficace ‘ufficio di collocamento’ – prosegue Marinaro – è il passaparola". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy