DIALOGO ISLAM: CARD. TAURAN, "NON COMPETITORI MA PELLEGRINI VERSO LA VERITÀ"” “” “

(dalla nostra inviata a Londra) "I credenti perché sanno che ‘l’uomo non vive di solo pane’, sono coscienti che devono dare un loro specifico contributo nella vita quotidiana e che lo devono fare insieme, non come competitori, ma come pellegrini verso la verità". Lo ha detto il cardinale Jean Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, intervenendo ieri sera a Londra al 3°incontro dei vescovi e delegati delle Conferenze episcopali d’Europa per le relazioni con i musulmani che si concluderà domani. Promosso dal Ccee, vescovi e delegati si stanno confrontando sullo stato del dialogo con l’islam in Europa guardando soprattutto alle nuove generazioni di musulmani. Ieri sera, la Baronessa Sayeeda Hussain Warsi, ministro per la Fede e le Comunità – Ufficio estero e Commonwealth, ha incontrato i partecipanti nel corso di una cena informale. Intervenendo nella sessione di apertura, il card. Tauran ha ricordato l’importanza, nel dialogo tra cristiani e musulmani, della visita di Benedetto XVI in Libano, con l’incontro con i capi religiosi musulmani e la creazione del Centro Inter-fede di Vienna "che potrà essere un nuovo canale da usare per denunciare la violazione della libertà religiosa e nello stesso tempo incoraggiare e condividere esperienze positive". (segue)” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy