TERREMOTO IN EMILIA: 15 MORTI, ALTRE 5.000 PERSONE EVACUATE DALLE LORO CASE

"Oltre cinquemila le persone evacuate dalle loro abitazioni dopo le nuove scosse, 4.500 nel modenese e le altre tra le province di Bologna e Ferrara". La stima giunge dalla Regione Emilia Romagna, che annuncia l’allestimento di strutture per accogliere, da stasera, 4 mila nuovi sfollati. "La Protezione civile – comunica la Regione – sta lavorando per rafforzare (con un migliaio di posti) le strutture già esistenti, mentre grazie all’aiuto di altre regioni saranno attrezzati 5 nuovi campi di accoglienza con 1.250 posti. In aumento anche gli alberghi disponibili ad ospitare la popolazione delle zone colpite. A Crevalcore due treni speciali con cuccette e posti letto accoglieranno circa 450 sfollati". Frattanto aumenta il numero dei morti, che ora è arrivato a 15. E verifiche "a tappeto" sono in corso in tutte le strutture ospedaliere e sanitarie della Regione. Informa ancora la Regione che è stato "evacuato, in via precauzionale, l’ospedale di Carpi", e "i pazienti della rianimazione saranno ospitati nelle strutture di Parma". "Sempre in via precauzionale, sono state effettuate alcune evacuazioni a Reggiolo, Correggio e Cento. Infine sono in corso sia il trasferimento a Bologna dei pazienti della residenza sanitaria assistita di Crevalcor, sia l’evacuazione degli ospiti delle strutture di Concordia e Cavezzo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy