BAMBINI E ADOLESCENTI: UNICEF, UN RAPPORTO PER "MISURARE LA POVERTÀ"

"Nonostante l’Italia sia tra i 15 Paesi europei più ricchi, il 15,9% dei bambini e degli adolescenti tra 0 e 17 anni vive in una condizione di povertà relativa. In questa classifica, l’Italia è agli ultimi posti: 29° su 35. I dati del Rapporto mostrano che il 13,3% dei minori vive in una condizione di deprivazione materiale": lo ha detto oggi il presidente di Unicef Italia Giacomo Guerrera, durante la presentazione a Roma del rapporto "Misurare la povertà tra i bambini e gli adolescenti" – il numero 10 della serie denominata "Innocenti Report Card" – realizzato dal Centro di ricerca Innocenti dell’Unicef, che esamina la povertà e la deprivazione materiale infantile in tutto il mondo industrializzato (clicca qui). "I dati sottolineano che troppi bambini e adolescenti continuano a non avere accesso a beni o servizi di base necessari al proprio sviluppo in Paesi che hanno tutti i mezzi per fornire loro la possibilità di un completo sviluppo e determinazione", ha dichiarato Gordon Alexander, direttore del Centro di ricerca dell’Unicef. "Il Rapporto ha anche mostrato che altri Paesi hanno lavorato bene – ha aggiunto – grazie ai sistemi di protezione sociale. Il rischio è che con la crisi attuale, le conseguenze di decisioni sbagliate saranno visibili solo tra molto tempo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy