ATTENTATO A BRINDISI: MESAGNE, OGGI LA GIORNATA DELLA LEGALITÀ

La città di Mesagne si fermerà oggi per partecipare alla seconda “Giornata della legalità” organizzata dal Comune. Il motto dell’iniziativa è “Ognuno scelga da che parte stare”. Alla marcia, che si svolgerà stamattina, parteciperà anche Massimo Bassi, il papà di Melissa morta nell’atto terroristico del 19 maggio scorso. Per Melissa, per le ragazze ferite, per gli studenti la cui vita è stata messa a repentaglio, per le famiglie che da quel momento non potranno confidare del tutto nella sicurezza di un luogo sicuro quale la scuola, per i cittadini mesagnesi, per quelli brindisini, per l’Italia intera scossa dalla tragedia e solidale nel lutto, perché ognuno scelga da che parte stare di fronte all’aggressione delle mafie, del terrore, della violenza criminale: è questa l’ispirazione sottesa alla Giornata della legalità. L’iniziativa fu istituita dal Consiglio comunale monotematico di Mesagne nel dicembre del 2010. Interverrà alla Giornata don Luigi Ciotti, presidente di Libera. Sono previste anche una marcia della legalità e l’illustrazione dei progetti di ristrutturazione degli immobili di Via G. Trono e Masseria Canali confiscati alla criminalità organizzata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy