POLITICA: UE, GRECIA, ONU. SI INFITTISCE IL CALENDARIO INTERNAZIONALE

(Sir Europa – Bruxelles) – Si ridisegna il calendario europeo e internazionale in base agli ultimi eventi nazionali mentre si infittisce di temi l’agenda politica comunitaria. I greci, anzitutto, dovranno tornare alle urne visti i falliti tentativi di formare un governo dopo le elezioni parlamentari: il ricorso alle urne dovrebbe essere fissato il 10 o più probabilmente il 17 giugno. Ma il primo appuntamento internazionale è stabilito al 18 e 19 maggio con la partecipazione dei responsabili Ue (Consiglio e Commissione) al G8 di Camp David. Quattro i temi principali: economia, sicurezza, energia e clima, sicurezza alimentare. Il 21-24 maggio a Strasburgo si svolgerà la sessione plenaria dell’Europarlamento, mentre il 23 maggio, a Bruxelles, si riuniranno i capi di Stato e di governo dei 27 per un Consiglio europeo straordinario: ancora temi economici e Grecia in primo piano. A questo proposito si sono espressi di comune accordo la cancelliera tedesca Angela Merkel e il neo presidente francese François Hollande che, ritrovandosi il 15 maggio per il primo vertice bilaterale, hanno ribadito la necessità del rigore di bilancio ma anche la volontà di inserire nel trattato "fiscal compact" il tema della crescita; "rispetto" è stato espresso per la volontà dei greci di tornare al voto. I due leader hanno discusso anche di Eurobond e hanno ribadito l’impegno affinché "Atene resti nell’Eurozona". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy